EPILAZIONE LASER A DIODO: La mia esperienza

Il laser a diodo ha ormai preso piede tra i metodi di depilazione più comuni ed è senza dubbio quello più efficace in termini di depilazione permanente, l’unica perplessità che mi divideva dalla decisione di iniziare le sedute laser era l’utilizzo del rasoio! Avendo sempre utilizzato la ceretta come metodo di depilazione, soprattutto per gambe,inguine e baffetti, il rasoio mi terrorizzava, al contrario avendo le ghiandole molto sensibili non ho mai potuto utilizzare la ceretta per le ascelle e quindi ero obbligata ad usare la lametta, e quell’alone scuro che si vede già il giorno dopo proprio non ci piace!! Quindi per tanti motivi diversi il laser mi è sembrata un’ottima soluzione.

Vediamo insieme come funziona;

Innanzitutto l’efficacia del trattamento è data dal fatto che il Laser a diodo va ad eliminare l’80% dei peli, lasciando solo un 20% di peluria sottile e praticamente invisibile: perché sia davvero efficace però occorre che vengano seguite alcune regole fondamentali da parte del centro e da parte del cliente:

  • Non decolorare il pelo né usare ceretta o pinzette;
  • Non utilizzare creme abbronzanti, non esporsi ai raggi del sole e non utilizzare lampade per almeno 10 giorni prima e dieci giorno dopo la seduta;
  • Non utilizzare farmaci fotosensibilizzanti come cortisone o antibiotici

Tutto questo sempre nei giorni che precedono la seduta laser

I risultati PERMANENTI dipendono dal fatto che il trattamento riesce ad ottenere risultati durevoli nel tempo se ci si sottopone a circa 8-10 sedute, necessarie per abbattere il patrimonio pilifero fino alla percentuale desiderata. Per mantenere il risultato nel tempo, è necessario sottoporsi ad una seduta di mantenimento una volta l’anno, ricordando che però questi risultati ed il numero di sedute possono variare leggermente, a seconda di alcune caratteristiche specifiche come sesso, zona da depilare, età e caratteristiche ormonali.

Il Laser diodo 808 segue il principio della fototermolisi selettiva: ciò significa che è possibile ottenere i risultati di cui abbiamo parlato grazie al fatto che l’energia luminosa che viene emessa dallo strumento laser viene catturata dalla melanina e trasformata in calore, agendo in maniera selettiva sul bulbo pilifero.

Rispetto ad altri trattamenti, quindi, questo è anche più efficace in quanto non va ad attaccare i tessuti ma seleziona solo il bulbo pilifero, e ciò è certamente un bene anche per la salute stessa della pelle, che non viene in alcun modo intaccata da questo trattamento.

Il trattamento Laser diodo 808 è adatto a tutti i fototipi, soprattutto i peli scuri. Non possono sottoporsi al trattamento solo il fototipo VI senza contrasto tra pelo e pelle, e le persone che portano un patrimonio pilifero di colore bianco oppure biondo, in quanto il laser non riesce a rilevare i peli troppo chiari.

Il trattamento è semplice e veloce, si sente dire sempre che sia anche indolore, per la mia esperienza personale vi dico che non è così, o almeno non è DEL TUTTO indolore, si sente come un aghetto che pizzica la pelle, ovviamente sopportabilissimo soprattutto se siamo abituate alla ceretta allora è una passeggiata, ma INDOLORE, NO.

Una normale seduta di Laser diodo 80 si svolge così:

  • Detersione e pulizia della zona da trattare;
  • Accorciamento del pelo (solo nel caso in cui la cliente non lo abbia fatto, come da consiglio, il giorno prima) utilizzando un rasoio;
  • Copertura di nei, tatuaggi o macchie scure della pelle con l’ausilio di una matita bianca;
  • Applicazione del gel sulla cute;
  • Copertura e protezione degli occhi sia per chi effettua il trattamento che per chi lo subisce, utilizzando appositi occhiali;
  • Passaggio del manipolo sulla zona da trattare
  • Rimozione del gel;
  • Applicazione del prodotto lenitivo sulla zona trattata.

EPILAZIONE-LASER-A-DIODO-808NM-600WATT.jpg

Nei giorni seguenti la seduta si deve applicare una crema lenitiva ed idratante, facendo attenzione a non prendere il sole sulle zone trattate.

Quelle che io ho scelto di trattare sono le gambe, inguine, baffetti e ascelle. Mi mancano le braccia ma credo che le aggiungerò presto 

Giunta alla quarta seduta  posso dire che i peli sono nettamente diminuiti, ne crescono di meno e molto più lentamente, insomma per il momento il giudizio è

LASER SI, tutta la vita.

Tra una seduta e l’altra si deve utilizzare SOLTANTO il rasoio, no ceretta, no pinzette, no silk epil, e tutto ciò che strapperebbe via il bulbo.

Ah ovviamente il tutto vale anche per i signori maschietti!!

Vi aggiornerò quando sarò arrivata alla decima seduta e avrò terminato il mio ciclo, nella speranza di aver detto addio ai peli per sempre!!

Ciao Ciao odiosi peli superflui, a mai più! 

images.jpg

 

Chiara 

 

Written By
More from chiara

L’Oreal Steam Pod: Piastra lisciante a vapore

Ciao Ragazze, oggi vi parlo della mia insostituibile piastra a vapore, la...
Read More

Rispondi